in , ,

Cambia la maturità: basta la media del sei!

Nuove regole per l’esame di maturità dal 2018

Il tanto temuto esame di maturità… vi ricordate?
Io personalmente ho cercato di rimuovere dalla mente quanti più ricordi possibili dei mesi di fuoco che sono serviti per prepararla. Una “traggedia”!

E’ notizia di questi giorni che, dal 2018, l’esame subirà tre sostanziali cambiamenti: per essere ammessi all’esame di Stato bisognerà aver partecipato alle prove Invalsi (che sbarcano così ufficialmente in quinta superiore); aver svolto l’alternanza obbligatoria; e aver ottenuto una votazione non inferiore alla media dei sei decimi, condotta inclusa (non sarà dunque più richiesta la sufficienza in tutte le discipline: basterà avere 9 in Italiano e 3 in Matematica, per intenderci).

Resta invece immutato il requisito generale della frequenza delle lezioni: i maturandi per sedersi agli esami dovranno essere stati in classe «per almeno tre quarti del monte ore annuale» (come già previsto dall’attuale normativa).

Questo è quello che dovrebbe cambiare dal 2018, ma facciamo un salto indietro per vedere com’è cambiata “la matura” fino ad oggi. Continuate a leggere…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Sega Mega Drive 27 anni e non sentirli!

Settimo Cielo: come sono oggi gli attori?