in ,

10 curiosità sul capolavoro “Labyrinth – Dove tutto è possibile” e David Bowie

Vi ricordate questo fantastico film fantasy del 1986?

Labyrinth – Dove tutto è possibile” è un film fantasy del 1986 con protagonista l’allora bambina Jennifer Connelly. Ve lo ricordate? L’avete visto?

Un film eccezionale, ricco di costumi, pupazzi, effetti speciali, personaggi ed ambientazioni fantasy che ricordano anche vagamente un’altra pietra miliare del cinema, ovvero “La storia infinita”.

Film indirizzati ad un pubblico giovane, entrambi, seppur con trame diverse, hanno un potente fine pedagogico: un’avventura che porta chi la guarda ad una morale finale che ha ben poco di magico e molto di pratico, applicabile alla vita di tutti i giorni.

Labyrinth  è stato diretto da Jim Henson, creatore dei Muppets, sceneggiato da Terry Jones (uno dei Monty Phyton) e prodotto da George Lucas. Mica pizza e fichi!

Nel ruolo di Sarah, la protagonista, la giovanissima e già bellissima Jennifer Connelly e ad interpretare il ruolo di Jareth, il “re degli gnomi”, il cattivo della favola, è il grandissimo David Bowie, perfettamente calato nella parte con costumi, trucchi ed acconciature che ci fanno subito capire che siamo nel pieno degli anni 80.

Ecco dieci curiosità su Labyrinth: viaggiamo nel mondo degli sogni al ritmo di Magic Dance.

Continuate a leggere…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

“Crash Bandicoot” tornerà? Sony potrebbe avere la risposta

5 star della TV anni 90 che ci hanno fatto battere il cuore