in

Telefonini sempre meno stupidi… ecco come

In questi ultimi tempi, soprattutto col ritorno di Nokia sul mercato, sembra che i feature phone (i telefonini classici di una volta… quelli semplici semplici che telefonano e basta!) vogliono cercare il più possibile di strappare una fetta di mercato ai diffusissimi smartphone.

Ahimè ciò è quasi impossibile, soprattutto se consideriamo i limiti di questi telefonini. Come ampiamente dimostrato più volte, per quanto essi possano costare poco, peccano in funzionalità come la mancanza di app e/o di servizi.

A mettere una pezza a questo problema sembra averci pensato KaiOS Technologies che, in occasione della fiera dedicata al mondo “mobile” MWC di quest’anno, ha presentato una soluzione davvero interessante.

Si tratta di KaiOS 2.5, un sistema operativo pensato esclusivamente per telefoni “stupidi”. Progettato e ottimizzato insieme a Google, Facebook, Twitter, HMD Global, Qualcomm e tanti altri, sarà in grado di interfacciarsi con i chipset più recenti e di offrire una esperienza più smart anche su questi telefoni (esso infatti richiederà solamente 256 / 512 MB di RAM) rendendoli “quasi intelligenti” (qualche funzione social, navigazione e funzioni semplici).

Speriamo che non intacchi le 3 funzioni più importanti di questi telefoni “leggeri”: semplicità, fluidità ed autonomia.

Il primo “smart”phone a beneficiarne sarà il “nuovo” Nokia 8110 (o anche banana-phone).

E voi che ne pensate? Siete contenti di questa notizia? Fatecelo sapere sul nostro gruppo NOSTALGIA CANAGLIA , pagina Facebook e Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le vittime degli smartphone

Il Festivalbar pronto a tornare nel 2018, ma… è una bufala!