in

Hanno derubato Chuck Norris! Ma sono pazzi?!

Niente calci ma una causa milionaria di risarcimento

Chuck Norris, famoso soprattutto per il ruolo di Cordell Walker in Walker Texas Ranger, ha appena intentato causa insieme alla sua compagnia Kick Productions contro Sony e CBS.

Le due case cinematografiche proprietarie dei diritti della famosa serie televisiva anni ’90, a detta di Chuck, non avrebbero rispettato la spartizione dei diritti escludendo l’attore stesso da alcuni introiti e quindi, per questo motivo, egli ha presentato una causa contro di loro alla corte di Los Angeles.

Pare che, secondo i patti stabiliti al momento della distribuzione della serie, l’attore dovesse ricevere il 23% dei profitti derivati da qualsiasi sfruttamento di quest’ultima, ma sembrerebbe però che le due case non avrebbero rispettato quanto stabilito, ed egli ora gli ha richiesto un risarcimento di ben 30milioni di dollari. 

Ma come avrebbero fatto ad evitare questi versamenti?

Tutto ciò sarebbe stato possibile, secondo quanto affermato nella causa, da una commercializzazione, vendita e distribuzione del progetto in un modo alternativo, studiato per riscuotere tasse e introiti più significativi, senza dover onorare o pagare la compagnia di Norris.

Per ora né Sony, né CBS hanno commentato la notizia e, in attesa di nuove svolte, vi chiediamo di farci sapere che ne pensate, lasciando un vostro commento sul nostro gruppo NOSTALGIA CANAGLIA, pagina Facebook e Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’uomo da sei milioni di dollari: ecco come sono gli attori oggi

Trailer del nuovo capitolo per Harry Potter: Hogwarts Mystery