in ,

Piste Polistil, quanto valgono oggi?

I prezzi di alcuni modelli si aggirano tra i 100 e i 200 euro

La Polistil (in origine chiamata Politoys) è stata una azienda Italiana produttrice di giocattoli con centro direzionale a Milano,e stabilimento produttivo a Chiari.
Era specializzata in modellini in plastica e metallo di carri armati, bambole, robot, macchine e piste.
Dopo trentatré anni di attività e una collaborazione con Tonka, nel 1993 si ritirò dal commercio.
Ora è uno dei tanti marchi del gruppo cinese May Cheong Group.

Negli anni ’80 e ’90 le Piste Polistil sono state tra i regali più richiesti e sognati dai bambini, anche se, dati i prezzi abbastanza alti, difficilmente i genitori erano disposti ad acquistarle.

Se siete riusciti a farvene regalare una o a comprarla con i risparmi del vostro salvadanaio (ed è ancora in buone o ancor meglio ottime condizioni), vi interesserà sapere che vengono acquistate dai collezionisti a due o tre volte il loro prezzo iniziale!

Vediamo insieme i 5 modelli più pagati dai collezionisti!
Forse c’è anche la vostra pista, continuate a leggere…

Written by missdronio

[g1_socials_user user="7" icon_size="28" icon_color="text"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Addio agli MP3! Il formato audio va in pensione

Morto Chris Cornell, il nostro saluto